Japanese Chin

Japanese Chin

japanese
Origini:
Le  antichissime origini del Japanese Chin lo vedono nascere in Cina e introdotto in Giappone all’incirca nel 732 d.C. Si diffuse ben presto come cane da compagnia amato dall’Imperatore e da tutto il popolo,e ben presto sbarcò in America ed Europa durante gli scambi commerciali e fu molto amato soprattutto dai regnanti.

Aspetto e caratteristiche:
Il Japanese Chin è un cane di piccola taglia che ricorda moltissimo il Pechinese, occhi sporgenti e mantello lungo e setoso, lo caratterizzano. I colori del suo manto possono essere: bianco con macchie nere o rosse.

Attitudini:
Cane da compagnia per eccellenza, il Japanese Chin ha un carattere estremamente amabile. Bravissimo e paziente con i bambini e affettuoso con tutti, si adatta perfettamente alla vita in appartamento.
Giocoso e vivace quando gli viene richiesto altrimenti non disdegna delle belle dormite sul divano.

Salute:
All’apparenza delicato questo piccolo cane è invece molto robusto e resistente. Non essendo una razza comunissima, deve provenire da allevamenti seri che lo selezionino correttamente.

Lascia un commento