Razze Riconosciute FCI

Razze Riconosciute FCI

Razze Riconosciute FCI

Le razze canine ad oggi riconosciute dalla Federazione Cinologica Internazionale sono suddivise in dieci gruppi; ad ogni gruppo appartengo diverse razze unite per caratteristiche a volte morfologiche a volte di utilità.
Questo raggruppamento è utile nell’identificare una razza di cane in base al suo impiego.

Razze Riconosciute FCI
1.    Cani da pastore e bovari ( esclusi Bovari Svizzeri)
2.    Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e Bovari Svizzeri
3.    Terrier
4.    Bassotti
5.    Cani di tipo Spitz e Primitivo
6.    Segugi e cani per pista di sangue
7.    Cani da ferma
8.    Cani da riporto, da cerca e da acqua
9.    Cani da compagnia
10.  Levrieri

Ogni cane di razza ha una propria morfologia, un colore definito e una linea caratteriale abbastanza descrivibile. Ricordiamoci sempre però che l’interazione genotipo-ambiente è alla base delle differenze individuali. Per genotipo si intende il corredo genetico di ciascun individuo, ovvero il patrimonio correlato al nostro DNA contenuto nelle cellule. Questo patrimonio viene ereditato dal padre e dalla madre;in poche parole è ciò che ereditiamo dal DNA della nostra famiglia. Quello che però viene manifestato è il fenotipo, cioè quell’insieme di caratteristiche che includono morfologia, proprietà fisiologiche e biochimiche tra cui anche il comportamento. Il fenotipo in sostanza è il risultato dell’interazione tra il genotipo e l’ambiente. È un concetto estremamente importante nell’ambito dello studio delle razze perché l’ ambiente è strettamente correlato alle modificazioni genetiche. Due cani della stessa razza della stessa età cresciuti in un ambiente favorevole ricco di stimoli, e in un ambiente povero senza stimolazione, daranno origine a due soggetti caratterialmente diversi pur avendo le medesime caratteristiche genetiche. L’appartenenza alla razza, ci da delle importantissime indicazioni sull’attitudine del cane e su quelle qualità su cui puntare per sviluppare al meglio le sue capacità. Un Rottweiler sarà un ottimo cane da guardia e difesa pur essendo un compagno fedele in famiglia, un Border Collie si saprà far valere in competizioni di agility per la sua vivacità. Insomma non dimentichiamo l’attitudine che appartiene ad una razza piuttosto che a un’altra e che dare un’attenzione particolare all’educazione del cane nelle prime fasi di vita quando è cucciolo è fondamentale per evitare l’insorgenza di problematiche comportamentali nei soggetti adulti.